La nostra storia

Sono passati poco più 50 anni da quando Rocco Filitti, il Signore del Caffè, portò un sogno dal Venezuela: un sogno tramandato ormai da tre generazioni.

La nostra storia nasce come sono nate tante storie del dopoguerra nel sud Italia: la povertà era dilagante, non c’era lavoro e un tozzo di pane era spesso un’utopia. In quegli anni tante persone decisero di emigrare verso nuove opportunità e, con loro, anche i miei nonni tentarono la fortuna oltreoceano dirigendosi verso il Venezuela: all’epoca ricca e piena di prosperità. 

Lì le cose cominciarono ad andare meglio: un hotel da gestire, una fortuna che ha cominciato a bussare alla porta, tanto impegno e sudore; e dopo qualche anno, finalmente, ci fu la possibilità di tornare nella loro amata terra, riavvicinarsi ai propri cari e raccogliere i frutti di quei sacrifici. 

Correva l’anno 1973 quando decisero di aprire la nostra caffetteria a Potenza: un laboratorio di pasticceria, dove mia nonna sfornava focacce, cornetti e qualsiasi tipo di lievitato, e un bancone dove mio nonno cominciò la sua avventura con il caffè. Ogni giorno una commistione di aromi di caffè e dolciumi diventavano una sinfonia per il naso, ancor prima che per il palato.

In questo ambiente ha cominciato a muovere i primi passi mio padre che, fin da piccolo, è stato inondato dall’amore incondizionato che i miei nonni hanno saputo trasmettergli: per la famiglia e per il lavoro.

Crescendo, quest’amore è maturato anche in lui e, con esso, la voglia di approfondire la materia del caffè: studiando e viaggiando per il mondo.

Questa ricerca continua ancora oggi e continuerà domani perché anch’io ho avuto la fortuna di essere rapita da questo mondo fatto di aromi e sfumature di sapori in una bevanda troppo spesso considerata semplicemente la sveglia del mattino.

La missione della nostra famiglia è quella di creare una nuova e più sana abitudine nel bere caffè, portando nelle case delle persone una bevanda che sia totalmente diversa rispetto a quella a cui la maggior parte è abituata. Il nostro impegno è quello di regalare un caffè che non abbia sentori sgradevoli e bruciaticci e che, soprattutto, tuteli la salute di chi lo beve.

È una breve storia che va avanti da  oltre 50 anni; una storia che ha intenzione di andare avanti per almeno altri 50: con gli stessi valori e la stessa promessa di sempre: non farti mai venir voglia di smettere di bere caffè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *